Valorizzazione dell’agricoltura
L'agricoltura è ovviamente indispensabile per poter mantenere una montagna vivibile per gli aspetti legati al paesaggio, alla biodiversità ed anche alla cura del territorio a scopo di prevenire i pericoli naturali. Senza un'agricoltura sostenibile ed efficace, praticamente tutta la montagna viene invasa dapprima dalle sterpaglie, poi da felci (che purtroppo sottopongono la zona a grandissimo pericolo di incendi) e ginestre; in seguito vi si installa un bosco, però non un bosco interessante e diversificato, ma un bosco pioniere con una bassa valenza ecologica e forestale.

Attualmente l'agricoltura funziona molto bene, a Scareglia è attiva la famiglia di agricoltori Haas, i quali falciano ed usano i terreni privati e del Patriziato come pascolo. Nonostante ciò i pascoli di proprietà del patriziato purtroppo si stanno in parte inselvatichendo, soprattutto con l'avanzamento di felci e ginestre, e questo è veramente un peccato.

Quindi si prevede di valorizzare l'agricoltura, arrestando l'avanzamento del bosco e cercando di recuperare i pascoli. Con degli interventi di taglio di ginestre e specie pioniere, estirpando le felci con delle azioni comuni, coinvolgendo dei volontari e delle scolaresche.



Un altro intervento interessante prevede il ripristino dei margini del bosco secondo principi ecologici e così anche permettendo di aumentare la superficie per il pascolo. Per questi interventi sarà molto importante poter disporre di gruppi di volontari, delle scolaresche, della scuola montana, e di ogni persona di buona volontà disposta a lavorare o a finanziare.

Ad inizio giugno è stata inoltrata una domanda alla Sezione Agricoltura per il risanamento degli interi pascoli su territorio della frazione di Scareglia.

Dal 2003, insieme all'azienda forestale RVL di Taverne, al Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB) e al suo segretario Toni Huber, a Marco Boscacci, Andrea Frapolli e ai coniugi Haas di Scareglia, il Consorzio Protezione Civile Lugano città, ai gruppi Sekundarschule Burg, Liestal e il signor Tschopp, Reishauer AG, Zurigo-Wallisellen e il signor Heini, Micarna SA Bazenheid e Courtepin e i signori Solemthaler, Danthe, Schindler Elettronica SA e il signor Corda, Reformierte kirchgemeinde e il signor Lüscher, Cablecom GmbH, Otelfingen e il signor Parolini, una classe di allievi della scuola media di Tesserete è stata ripulita interamente un zona ai “Barchi”.

 

Comunicati

Inviaci il tuo giudizio!
Ti piace il sito? lo trovi interessante? Ritieni che manchi qualcosa?
Leggi tutto...
 
Iscriviti alla Mailing List
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità del Patriziato di Scareglia, iscriviti alla Mailing List tramite il box qui sotto.
Leggi tutto...
 

Mailing List





Home arrow Progetti Realizzati arrow Valorizzazione dell’agricoltura
© 2017 Patriziato di Scareglia
Maintained for Joomla by Equoweb Communication - Design by Davide Adamoli